Privacy Policy

Premi e riconoscimenti

Premio cultura contro le mafie e premio Dalla Chiesa

2015 - 23 aprile 2015
Premio Ponti di Memoria per l'impegno civile
a Tiziana Di Masi e Andrea Guolo, promosso da Arci Ponti di Memoria e Mei, con il patrocinio del Comune di Milano

Motivazione: Per l'impegno civile a sostegno delle nuove resistenze attraverso il teatro e la cultura della legalità.


2014 - 31 ottobre 2014
Premio Carlo Alberto Dalla Chiesa Legalità e cambiamento
a Tiziana Di Masi e Andrea Guolo per Mafie in pentola, promosso da InNovaTerra, Confcooperative Calabria, Confindustria Catanzaro, Associazione nazionale carabinieri e Fondazione Università Magne Grecia

Motivazione: Premio Carlo Alberto Dalla Chiesa 2014 a Tiziana Di Masi e Andrea Guolo per Mafie in pentola nella sezione arti e cultura. Il premio intitolato al generale Dalla Chiesa premia quelle persone che, con la loro attività, promuovono lo studio o la creatività ed il contrasto alle mafie


2014 - 28 settembre 2014
Premio Cultura contro le mafie
a Tiziana Di Masi e Mafie in pentola, promosso da Associazione DaSud, Associazione Arci Ponti di Memoria e MEI-Fiera delle etichette indipendenti

Motivazione: Premio cultura contro le mafie 2014 a Tiziana Di Masi da quattro anni in scena con Mafie in pentola, per avere raccontato La storia di Libera Terra, l’esperienza di un’antimafia concreta e possibile
Il premio indetto da Mei, Arci Ponti di Memoria e Antimafie daSud è stato dedicato alla cooperativa Valle del Marro di Polistena (Reggio Calabria) che, nonostante le difficoltà e gli attacchi subìti in questi anni, continua tenacemente il suo lavoro per far rinascere una terra straordinaria dall'oppressione della ‘ndrangheta, con determinazione e speranza attiva


2013
Mafie in pentola e Tiziana Di Masi hanno ricevuto il
premio Capitani dell'anno 2013
unitamente a Coop Lombardia che lo ha usato come strumento di formazione alla legalità e raccolta di fondi per la costituzione della Cooperativa di Libera terra dedicata a Rita Atria


2011
Andrea Guolo Premio Vergani, Cronista dell'anno 2011 per la sua inchiesta sulle scarpe al cromo esavalente(sostanzialmente le inchieste che compongono il testo di Tuttofalso) Motivazione del premio